BigaUno dei pezzi forti della settimana di protagonismo dedicata al Molise all’EXPO Milano 2015 è un reperto archeologico, mostrato per la prima volta in pubblico proprio all’esposizione universale.

Si tratta di un modellino in terracotta di una biga con cavalli al galoppo: un ritrovamento recente dell’area sepolcrale di Ururi, affermatasi tra i siti archeologici più interessanti del centro-sud.
Il reperto risale al periodo che va dal quarto al sesto secolo avanti Cristo ed è un pezzo “eccezionale” che fa bella mostra di sé nei 200 metri quadrati dello stand molisano a Milano.

A conferma della capacità molisana di coniugare con facilità tradizione e innovazione, oltre ai reperti e ai diversi appuntamenti in agenda dedicati alla cultura e all’enogastronomia (come riportati anche su questo sito), nello spazio molisano c’è anche molta multimedialità con le esplorazioni video della Regione attraverso tecnologia Kinect.